Trasformare i contatti in consumatori con gli eCoupon

La competizione intensa  e il  grande sviluppo di offerte sul territorio rendono  sempre più difficile e costoso trovare leve efficaci per portare Clienti e Prospect sui punti vendita.

D’altra parte, le attività di Digital Marketing – email marketing, social networking, SEO – sono perfette per generare contatti, instaurare un rapporto con i prospect e i clienti e, quindi, per fare branding e fidelizzarli, ma come trasformare tali contatti in consumatori, portandoli sul punto vendita (e misurarlo)?

Senza soluzioni  specifiche per trasformare i contatti in visitatori dei punti vendita (e quindi in clienti), le attività di digital direct marketing delle aziende di Marca e della GDO sono necessariamente carenti.

L’eCoupon, uno degli strumenti più interessanti presenti nell’offerta di Kiwari, può essere una soluzione.

L’eCoupon è un Buono Sconto o Voucher fisico, che, veicolato digitalmente, può costituire una parte essenziale di una strategia di marketing digitale evoluta.

Permette infatti di:

  • generare Store Traffic
  • incrementare le vendite
  • attrarre nuovi consumatori
  • incoraggiare l’acquisto ripetuto
  • acquisire dati sui consumatori
  • identificare i trend d’acquisto
  • generare dati sui retailers

Inoltre, l’eCoupon è un eccellente occasione di incentivazione quando proposto in congiunzione con altri strumenti come, p.es., un sistema di questionari on-line, per acquisire informazioni e per monitorare i comportamenti dei consumatori (sia già clienti che prospect).

Quali sono i principali vantaggi rispetto ai coupon tradizionali?

  • tempi di distribuzione e fruizione estremamente rapidi (8 giorni media tra inizio campagna e redemption sul punto vendita);
  • costi di distribuzione drammaticamente inferiori ai Coupon classici;
  • strumenti per gestire e evitare il rischio di over-redemption;
  • targeting della promozione in funzione del profilo del destinatario;
  • adattamento delle condizioni e caratteristiche della promozione a campagna in corso secondo opportunità o necessità.

I coupons tradizionali, infatti, nonostante la loro notorietà e la loro diffusione, presentano degli elementi negativi, quali:

  • Costo, perché una parte considerevole dell’investimento è rappresentato dalla stampa, dalla distribuzione e dall’eventuale indirizzamento che si pagano su tutti i Buoni Sconto emessi e non solo su quelli effettivamente redenti.
  • Lentezza, perché tra il momento della decisione di iniziare una campagna e quello dell’arrivo al consumatore del Buono Sconto passano da 30 a 90 giorni.
  • Rischio perché il budget speso è anche funzione della redemption effettiva che si conosce solo alla fine del periodo di validità del buono stesso (mesi dopo)

Gli eCoupon, in sintesi,  da una lato hanno un basso impatto in termini di costi in quanto sono veicolabili attraverso la posta elettronica, dall’altro offrono la concreta possibilità di convertire semplici “contatti” in potenziali “acquirenti”  e, inoltre sono utili per acquisire nuovi clienti e contatti, fidelizzare la clientela esistente, incrementare la spesa dei clienti esistenti, integrare un piano di fidelity.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...